Newwave Media srl

Curiosità, Storia

Antonio Vivaldi, il grande compositore di Venezia

Antonio Vivaldi nacque a Venezia nel 1678 e fu il più importante compositore e violinista del suo tempo. Gianbattista Vivaldi, violinista e padre di Antonio Vivaldi, lo introdusse nel mondo della musica. Nel 1704, quando aveva 25 anni, fu ordinato sacerdote ma non ha mai lasciato la sua vera vocazione: la musica. In questo stesso anno, ha iniziato a lavorare presso l’ “Ospedale della Pietá”, un Conservatorio per ragazze orfane, dove ha lavorato come direttore musicale fino al 1740. Oltre a dedcare il suo tempo all’insegnamento, ha composto una grande parte del suo lavoro durante questo periodo, compresa la sua opera più conosciuta: Le quattro stagioni (The Four Seasons).

Antonio Vivaldi Portrait

“Il prete rosso” come era anche conosciuto, trascorso la fine della sua vita componendo di lavori per la nobiltà e le Case Reali di tutta Europa.
Morì in Austria il 28 luglio 1741 a 63 anni di età a causa di un’infezione, nel periodo in cui lavorava alla corte di Carlo Vi a Vienna.

antonio vivaldi playing violin and piano

Il violino è stato al centro delle sue composizioni in più di 770 opere. Dei suo concerti, 221 sono per un violino solista e orchestra. Ha anche composto per una varietà di strumenti solisti, tra cui flauto, clarinetto, tromba e mandolino.

Full Body picture of Antonio Vivaldi playing Violin

Attualmente, nella città di Venezia si cerca di mantenere vivo il lavoro del grande compositore e sono fornite molte eccellenti opportunità per gli amanti di Vivaldi per poter godere della sua musica dal vivo. L’orchestra de I Musici Veneziani è un esempio perfetto: formata da musicisti locali e cantanti, si propone al pubblico indossando favolosi costumi e gioielli antichi creati da bozzetti originali del 1700. I suoi spettacoli si svolgono durante tutto l’anno presso la Scuola Grande di San Teodoro, la più famosa sala da concerti privata presente oggi a Venezia.

The I Musici Veneziani Orchestra